home danza classica benefici danza

I benefici della danza
Stampa E-mail

La danza fa parte delle 7 Arti

Architettura - Cinema - Danza - Musica - Pittura - Poesia - Scultura


Saggio 2017La danza nasce in noi, vive nello spirito
e trasforma il nostro corpo
in uno strumento di vere e profonde emozioni.
E' una disciplina
che richiede tanta passione, dedizione
ed un notevole impegno mentale e fisico.
Regala forza, eleganza e gentilezza...
E' un'arte che lavora nell'anima,
portando alla luce gocce di emozioni vissute in gesti armonici.
Amare quest'arte
significa essere innamorati della vita
e donare agli altri frammenti di se.
Frammenti,

che racchiudono l'energia e la plasticità
che solo un danzatore possiede. (
A.S.)

 

Saggio 2017

La danza è un'arte che troviamo fin dall'antichità, rappresentata dalla Musa Tersicore e si può considerare la prima espressione artistica dell'uomo. Usa come strumento il corpo umano e forse per questo favorisce, più delle altre arti, lo sviluppo della personalità interiore del soggetto. Entrare nel mondo della danza è senz'altro un'esperienza positiva e, se insegnata in modo corretto, è utilissima per la crescita del bambino, sia maschio che femmina.

Fin dall'inizio infatti, egli deve imparare a coordinare la mente con il corpo, migliorare il suo comportamento, aumentare la resistenza fisica e conservare la sua naturale espressività. Inoltre, l'autodisciplina gli sarà estremamente utile nella formazione della futura personalità, lo abituerà a stare con gli altri e a superare momenti di difficoltà.

La danza è anche strettamente collegata alla musica e grazie ad esecuzioni varie, sia per stili che per armonie, svilupperà positivamente il suo senso musicale. Raggiungere tutti questi obiettivi non è facile ed è quindi indispensabile affidarsi ad insegnanti qualificati, con un metodo di lavoro ben preciso ed appositamente studiato, affinché il corpo del bambino venga protetto dai danni derivanti da un insegnamento sbagliato.

Saggio 2017

I bambini possono cominciare a seguire le lezioni di danza a partire dai quattro anni, ma sarà l'abilità e la professionalità dell'insegnante nel conquistarne la fiducia, a permettere loro di esprimersi, dando il meglio di se stessi. Occorrerà procedere con metodo e costanza, senza alcuna fretta di insegnare movimenti nuovi o difficili ed accertarsi sempre, che l'impostazione e gli esercizi di base siano stati completamente assimilati.

Solo così i bambini potranno trarre sicuri benefici dallo studio della danza! In ogni caso, la passione e la costanza dell'allievo, uniti alla serietà e competenza dell'insegnante, potranno costituire il binomio ideale per superare gli ostacoli che via via si presenteranno. La danza è un'arte meravigliosa ed appassionante ed è compito degli insegnanti tutti, trasformare le "Lezioni di danza" in momenti di gioia

Ultimo aggiornamento Domenica 10 Settembre 2017 09:16
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner