home danza classica propedeutici

Danza per bambini della scuola materna
Stampa E-mail

Lezione dimostrativaQuesto particolare tipo di programma è uno dei più specifici della Royal Academy of Dance di Londra (R.A.D.), perché tiene conto dello sviluppo psicofisico del bambino di questa età (3/4 anni).

Nella nostra scuola esistono tre livelli propedeutici divisi per età:

Propedeutico 1 (dai 3 ai 4 anni)

Propedeutico 2 (dai 4 ai 5 anni)

Propedeutico 3 (dai 5 ai 6 anni)

I livelli propedeutici sono le classi più difficili da gestire e rappresentano il periodo più importante nel futuro di un danzatore. In questa fascia di età lo scopo non è la tecnica classica, ma quello di stimolare la percezione del proprio corpo, la creatività, la socializzazione e il risveglio uditivo.

E' un periodo della vita in cui i bambini devono affrontare importanti cambiamenti, primo fra tutti la scuola dell'infanzia, i rapporti interpersonali e la nuova figura dell'insegnante. Numerose sono le crisi e le difficoltà di accettazione ma tutto questo non deve essere sottovalutato bensì affrontato con pazienza, interesse e gioia stimolando sempre la curiosità del bambino.

Saggio 2011

Il lavoro è basato su giochi di improvvisazione legati alla musica per sensibilizzare il corpo e la mente al lavoro futuro della danza. Durante le lezioni vengono eseguiti giochi e favole che hanno come obiettivo il mimo,la postura, la disciplina, lo sviluppo della sensibilità artistica e il gioco delle regole e della libertà. Il riconoscimento dello spazio, il senso del ritmo, lo sviluppo del proprio schema corporeo e la coordinazione sono alla base di un attento programma di psicomotricità base collegato alla danza.

L'obiettivo è quello di sviluppare le capacità di espressione, indipendenza, linguaggio visivo e motorio, aiutando il bambino a superare le difficoltà e rafforzando la sua personalità.

La sala danza e tutto il materiale didattico usato sono studiati per essere a misura di bambino.

Le lezioni hanno la durata di 45 minuti e si svolgono una  o due volte alla settimana, per introdurli gradualmente allo studio della danza.

Oltre alla danza-gioco i piccoli allievi affronteranno anche brevi momenti di educazione musicale e recitazione con insegnanti qualificati.

Saggio 2017

La danza creativa è un percorso di tre anni di crescita personale del bambino, perché attraverso il movimento sviluppa la mente, rinforza la fiducia in se stesso e acquisisce la capacità di esprimere con emozioni, parole e gesti la sua immensa umanità e sensibilità.

Ultimo aggiornamento Venerdì 08 Settembre 2017 06:12
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner